Recupero della nave Arcaica a Gela

Con grande soddisfazione l'Eureco s.r.l. ha dato il proprio contributo ad un'attività d'interesse storico culturale: il recupero del relitto della nave Greco-Arcaica del 500 A.C. avvenuta il 6 Agosto del 2008. Il relitto recuperato era costituito da un'unica struttura lunga più di 11m che comprendeva la ruota di poppa e la chiglia della nave lignea affondata. I resti dello scafo giacevano su un fondale di 4-5 metri, a 800 metri circa dalla costa della rada di Gela. Il relitto è stato recuperato grazie all'ausilio della M/n “Vincenzo Cosentino” e della sua gru da 200 tonnellate. Il relitto è stato ingabbiato all'interno di una struttura metallica appositamente progettata e realizzata, tirato fuori acqua e posato sulla coperta della M/n "Vincenzo Cosentino" e infine rimorchiata fino al porto di Gela. Tutte le operazioni sono state effettuate con la massima cura e accortezza per non provocare alcuna alterazione allo stato di conservazione del relitto. Durante le operazioni erano presenti i rappresentanti della Capitaneria di Porto di Gela, della Polizia e del Dipartimento dei Beni Culturali e Ambientali.

Vedi sito Archeoclub Gela