Corso su "Gestione dell'interrimento dei serbatoi artificiali"

L'Eureco s.r.l., come si può visionare nella sezione del sito dedicata ai "Lavori", è stata esecutrice del dragaggio dei fondali dell'invaso del Ragoleto (Diga Dirillo). Tale intervento di dragaggio, con enorme soddisfazione di tutti gli Enti preposti (Raffineria di Gela, Ente Nazionale Dighe, CNR), è stato condotto a perfetta regola d'arte facendo registrare risultati eccellenti nell'ottenimento dell'obbiettivo preposto.

Il nostro lavoro è ben presto arrivato nelle aule Universitarie e portato come esempio per descrivere un intervento così complesso riguardo lo studio degli interrimenti dei bacini artificiali nonché il successivo dragaggio.

In tale ottica l' Università di Catania ci ha chiesto ufficialmente di promuovere e finanziare un convegno a caratura nazionale che avesse per oggetto l'interrimento dei bacini artificiali al fine di mettere a disposizione e portare a conoscenza di tutti la nostra esperienza lavorativa.

L' Eureco s.r.l. da sempre sensibile alle problematiche ambientali e di ripristino del territorio, ha aderito alla richiesta dell' Università di Catania organizzando e finanziando un Corso tenutosi successivamente a Taormina (ME) presso l'Hotel Villa Deodoro dal 5 al 9 Febbraio 2007. Al corso hanno aderito parecchi Enti interessati al problema (Regione Sicilia, Raffineria di Gela, Enel, Sicilia Acque) nonché gestori di vari Invasi Artificiali di tutta Italia. Redattori del corso, oltre all'Eureco nella persona del suo ing. Daniele Romano, sono stati alcuni docenti Universitari luminari dell'argomento oggetto del convegno che sono arrivati da ogni parte d'Italia.

L'elenco dei docenti relatori del corso, nonché il programma di svolgimento del medesimo vengono appresso illustrati.

PROGRAMMA

Lunedì 5 Febbraio

ore 10:30-13:00 Introduzione: il DM 30/6/2004

Prof. Salvatore Indelicato

Direttore CSEI Catania (Università degli studi di Catania)

ore 15:00-19:00 L'erosione superficiale e di massa del bacino

Prof. Giuseppe Giordano

Martedì 6 Febbraio

ore 9:00-13:00 il trasporto solido nei corsi d'acqua, a monte e valle di sbarramenti

Prof. Gianpaolo Di Silvio

Università degli studi di Padova

ore 15:00-19:00 Monitoraggio batimetrico e stratigrafico

Analisi dei dati batimetrici-stratigrafici e stima dell'interrimento complessivo e medio annuo

Ing. Attilio Toscano

Università degli studi di Catania

MercoledÏ 7 Febbraio

ore 9:00-13:00 Analisi idrologico-gestionale per la definizione del volume utiledell'invaso

Prof.ssa Rosa Viparelli

Università degli studi della Basilicata

ore 15:00-19:00 Interventi di difesa attiva

Dott.ssa Annamaria De Vincenzo

Università degli studi della Basilicata

GiovedÏ 8 Febbraio

ore 9:00-13:00 Piano di caratterizzazione di un bacino La Caratterizzazione qualitativa dei sedimenti e delle acque degli invasi

Ing. Gianfranco Albergo

Università degli studi della Basilicata

ore 15:00-19:00 Interventi di difesa passiva: sfangamento e sghiaiamento

Prof. Bruno Molino

Università degli studi della Basilicata

VenerdÏ 9 Febbraio

ore 9:00-13:00 Interventi di difesa passiva:trattamento della miscela, smaltimento e/o utilizzo dei sedimenti

Prof. Bruno Molino

Università degli studi della Basilicata

ore 14:30-18:30 Interventi di difesa passiva: impatto sull'ecosistema vallivo

Dott.ssa Elisabetta Garofano

CESI Ricerca S.p.A., Università degli studi di Milano